BBVA: Barclays, la cessione di TSB per l'OPA Banco de Sabadell | Investire.biz

BBVA: Barclays, la cessione di TSB per l'OPA Banco de Sabadell

13 mag 2024 - 15:03

13 mag 2024 - 18:40

Ascolta questo articolo ora...

Con la vendita dell'unità britannica TSB del Banco de Sabadell, BBVA potrebbe ottenere liquidità aggiuntiva per sostenere l'OPA sulla banca

BBVA potrebbe ottenere liquidità alla spesa da sostenere per l'OPA ostile nei confronti del Banco de Sabadell. Questo avverrebbe attraverso la vendita dell'unità britannica TSB Banking Group, di proprietà della banca con sede ad Alicante. A dirlo sono gli analisti di Barclays. Attraverso questa cessione, BBVA potrebbe aumentare la cassa "fino al 10% dell'offerta con un impatto CET1 incrementale limitato per gli azionisti di BBVA", hanno scritto gli esperti della banca londinese in una nota.
 
A loro giudizio, l'istituto di credito con sede a Bilbao, nel Regno Unito "non avrebbe le dimensioni per perseguire la strategia di crescita con TSB". Tale strategia "intende combinare economie di scala e redditività" e per questo "potrebbe essere bene accolta". La scorsa settimana, l'Amministratore delegato di BBVA, Onur Genc, a precisa domanda se una volta acquisita Sabadell avrebbe ceduto TSB, ha risposto che "è troppo presto per dirlo".
 
 

BBVA: l'OPA di Banco de Sabadell piena di ostacoli

Gli analisti di Barclays si stanno proiettando al futuro, ma ancora la tormentata vicenda di una possibile fusione tra BBVA e Banco de Sabadell potrebbe avere una conclusione tutt'altro che scontata. Alla fine di aprile, BBVA ha proposto l'acquisizione amichevole offrendo una nuova azione BBVA per ogni 4,83 azioni Sabadell a un prezzo di 2,26 euro per azione. La proposta implicava un premio del 30% rispetto alle quotazioni di chiusura del titolo Sabadell della seduta precedente, e del 48% nel confronto con il 15 aprile, data in cui il Consiglio di amministrazione di BBVA aveva deciso di mettere in piedi l'operazione.
 
A queste condizioni Banco de Sabadell sarebbe stata valutata oltre 12 miliardi di euro, ma ciò non è bastato. Il Cda di Sabadell ha fatto muro, considerando l'offerta non all'altezza delle potenzialità espresse dalla banca target. BBVA però non ha rilanciato con una proposta migliorativa, ma anzi ha ribadito - tramite una lettera inviata direttamente dal presidente Carlos Torres al collega di Sabadell Josep Oliu - la sua intenzione di non modificare nulla rispetto alla proposta originaria (BBVA: addio a Sabadell, la fusione salta).
 
Appena 24 ore dopo, BBVA ha annunciato un'offerta pubblica iniziale ostile (BBVA lancia OPA ostile per Banco de Sabadell, ecco cosa significa), la prima in 40 anni nel settore bancario spagnolo. Tuttavia, l'iniziativa, che ha trovato parere favorevole nella Banca Centrale Europea, è tutt'altro che dirimente. A mettere i bastoni tra le ruote ci ha pensato il governo spagnolo: "l'ultima parola spetta al governo", ha dichiarato il ministro dell'Economia Carlos Body.
 
L'operazione procede quindi in un mare tempestoso, non solo perché l'esecutivo spagnolo si è compattato nel desiderio di non arrivare a un consolidamento che creerebbe il secondo polo bancario spagnolo alle spalle di Banco Santander, ma anche perché Sabadell ha sporto denuncia alla Comisión Nacional del Mercado de Valores per conoscere gli azionisti contattati da BBVA. Il parere della Commissione sarà molto importante, insieme a quello delle autorità garanti della concorrenza spagnola e britannica, oltre a quello della BCE. Alla fine però, tutto ricadrà nelle mani del governo.
 
Il percorso ad ostacoli insomma rischia di prolungarsi per diversi mesi e in questo periodo il susseguirsi di notizie rischia di generare oscillazioni burrascose nelle quotazioni in Borsa delle banche coinvolte.
 
 
 
 

0 - Commenti

I Nostri Partners



Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web.

L’utilizzo del presente sito è soggetto al diritto svizzero, che ha giurisdizione esclusiva in relazione all’interpretazione, applicazione ed effetti delle condizioni d’uso. Il tribunale cantonale competente avrà giurisdizione esclusiva su tutti i reclami o le controversie derivanti da, in relazione a o in relazione al presente sito web ed al suo utilizzo.

Le informazioni presenti sul sito web non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web di ELP SA o ELP Finance LTD (di seguito il “gruppo ELP” o “ELP”) indirizzano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Gli strumenti finanziari menzionati nel presente sito web possono essere soggetti a restrizioni di vendita in alcune giurisdizioni.

Continuando ad accedere o utilizzare questo sito web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettarne i termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading e la speculazione finanziaria comportano un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumersi dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - MAR - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2024 Investire.biz, all rights reserved.